Norme EN12453, EN12445, EN16005, EN60335-2-95 - Microtronics - Strumenti Professionali, Misure, Verifiche, Test

Home Microtronics
Home Microtronics
Carrello
Pubblicazioni
Twitter Microtronics
Facebook Microtronics
Home Microtronics
ITALIANO
Language Selection
ACCEDI
Vai ai contenuti

Norme EN12453, EN12445, EN16005, EN60335-2-95

Strumenti > BlueForce
NUOVA NORMA EN12453:2017

Queste le modifiche rispetto alle precedenti norme EN 12453:2000 e EN 12445:2000

  • EN 12453 è stata rivista per essere armonizzata secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE
  • EN 12453 è stata fusa con EN 12445, la EN 12445:2000 dal 2018 verrà ritirata

Sono state applicate delle Revisioni ai seguenti punti:

  • Revisione dell'elenco dei pericoli significativi
  • Revisione delle misure di sicurezza e/o protezione
  • Revisione della verifica dei requisiti di sicurezza
  • Revisione editoriale dell'allegato A (limitazione delle forze)

Sono stati introdotti i seguenti allegati:

  • Introduzione dell'allegato B (esempi di protezione meccanica e distanze di sicurezza)
  • Introduzione dell'allegato C (metodo di misurazione della forza)
  • Introduzione dell'allegato D (metodo di prova per la rilevazione della presenza)
  • Introduzione dell'allegato E (protezione contro la caduta del sistema di sospensione di porta a comando elettrico verticale)

EN 12453
EN 12453
Adempimenti per l'Installatore di Chiusure Automatiche

La Direttiva Macchine 2006/42/CE, recepita a tutti gli effetti di Legge dagli Stati Membri dell'Unione, è oggi il punto di riferimento per gli obblighi di messa in sicurezza delle macchine. In base a questo testo, la responsabilità della marcatura CE di un cancello automatico ricade sull'installatore che ha assemblato l'automazione in sito, dando vita ad una macchina unica nel suo genere che si differenzia dai prodotti di serie per molteplici aspetti costruttivi, strutturali ed ambientali.

Pertanto, è evidente che in questi casi non si può parlare di prove a campione "di tipo", in quanto trattasi di macchine quasi sempre diverse l'una dall'altra, che possono generare svariate situazioni di potenziale pericolo anche in funzione del contesto dell'installazione.
sicurezza EN12453
Ciò premesso, il Professionista che installi un'automazione per cancello o porta automatica, per ottenere la presunzione di conformità alla Direttiva Macchine, e quindi la marcatura CE, deve far riferimento alle norme armonizzate EN 12453 (ex EN 12445) che descrivono rispettivamente i requisiti costruttivi della porta e le prove che devono essere effettuate in sito per certificarne la sicurezza operativa.

Fra gli obblighi dell'Installatore c'è quello di redigere il Fascicolo Tecnico della macchina, contenente la verifica dei Requisiti Essenziali e l'analisi dei rischi, nonché i rapporti delle prove effettuate in loco per testare il funzionamento dei dispositivi di sicurezza, primo fra tutti il sistema di limitazione delle forze operative, tramite l'apposito strumento di misura previsto dalla norma EN 12453.
ALTRE NORME DI RIFERIMENTO

EN 13241:2016 Norme di supporto per porte e cancelli industriali commerciali e da garage (conformità CE)
EN 12453:2017 Sicurezza in uso di porte motorizzate - Requisiti e metodi di prova (integra la ex EN12445)
EN 16005:2013 Porte pedonali motorizzate - Requisiti e metodi di prova
EN 60335-2-95:2015 Porte da garage singole residenziali a movimento verticale
EN 12978:2009 Dispositivi di sicurezza di porte e cancelli motorizzati - Requisiti e metodi di prova
EN 12489:2002 Requisiti di resistenza all’acqua di porte, cancelli e barriere ad azionamento manuale
EN 12604:2017 Requisiti meccanici di: porte, cancelli e barriere ad azionamento manuale
EN 12605:2001 Metodi di prova di: porte, cancelli e barriere ad azionamento manuale (unificata con la EN12604)
EN 12635:2008 Requisiti e Installazione di porte, cancelli e barriere
EN 12433-1 Terminologia - Tipi di porte
EN 12433-2 Terminologia - Parti di porte
EN 12444 Resistenza al carico del vento - Prove e calcoli
EN 12427 Permeabilità dell’aria - Metodo di prova
Torna ai contenuti