Caratteristiche dell'Ozono, sanificatore con l'ozono - Microtronics - Strumenti Professionali, Misure, Verifiche, Test

Home Microtronics
Home Microtronics
Carrello
Pubblicazioni
Twitter Microtronics
Facebook Microtronics
Home Microtronics
ITALIANO
Language Selection
ACCEDI
Vai ai contenuti

Caratteristiche dell'Ozono, sanificatore con l'ozono

Prodotti
Sanificatore Ozono
FUNZIONAMENTO DI OZONE-3

Il cuore del generatore è costituito da uno o più elettrodi ad alta tensione (fino a 10kV) che emettono O3 grazie a delle micro-scariche elettriche. Questi componenti possono raggiungere temperature relativamente elevate, pertanto necessitano di un flusso costante di aria forzata.

L'ozono è un gas presente in natura che ha la caratteristica di essere fortemente ossidante, pertanto si rivela particolarmente attivo contro gli agenti patogeni, muffe, spore nonché cattivi odori e molte particelle inquinanti.

Tuttavia, come tutte le sostanze disinfettanti, anche l'ozono a dosi elevate è tossico per gli esseri viventi: persone, animali, piante. A lungo andare può essere dannoso anche per alcuni tipi di materiali particolarmente suscettibili alla sua azione ossidante.
Ozone-3-funzionamento-ozono
Il generatore di Ozono OZONE-3 trasforma l'aria aspirata dalla parte frontale in Ozono che viene spinto in modo forzato dalle fessure laterali e in maggior parte dalla feritoia posteriore.

L'ozono per sua natura tende a depositarsi sulle superfici fino a terra seguendo un movimento lento "a cascata".

Per questo motivo è consigliabile posizionare il generatore in un punto abbastanza alto in modo da sfruttare il più possibile il flusso di ozono emesso.
IL PRINCIPIO DELL'OZONO

L'ozono è un gas che si forma nell'atmosfera a causa di scariche elettriche e/o flussi elettrostatici che modificano la struttura molecolare dell'ossigeno O2, trasformandolo in O3.

Una molecola di ozono è formata da tre atomi di ossigeno ed è instabile. Normalmente uno dei tre atomi tende a separarsi per unirsi ad altre strutture molecolari, facendo ritornare la molecola di ossigeno O2 alla sua forma stabile.

In natura quindi l'ozono creato forma un sottile strato nell'atmosfera che assorbe e blocca parte dello spettro UV. L'ozono è prodotto costantemente nell'alta atmosfera, ed essendo più pesante dell'aria, tende ad accumularsi sulla superficie terrestre.

Nella sua discesa si combina con gli inquinanti contenuti dell'aria della nostra atmosfera. Tramite l'ozono la natura attiva un sistema che potremmo definire autopulente. Ad esempio, quando l'O3 si mescola con l'acqua piovana, forma il perossido di idrogeno H2O2, un composto che favorisce la crescita delle piante.
formula_ossigeno_ozono
Il generatore di ozono O3 tramite il complesso sistema a scarica elettrica scinde l'atomo di ossigeno O2 e lega il singolo atomo con una molecola di ossigeno formando l'ozono. L'ozono, essendo altamente instabile non può essere immagazzinato o conservato, quindi deve essere prodotto sul posto dove viene utilizzato.

L'ozono è il più forte ossidante dopo il fluoro ed il cloro, ed è altamente efficace nella purificazione di odori, batteri, virus, muffe, acari, acque. Questo processo avviene in un tempo relativamente breve, da pochi minuti ad un'ora (dipende dalla potenza del dispositivo generatore).

L’Ozono è efficace contro il Coronavirus? Ad oggi sono stati approntati dei gruppi di lavoro specifici per lo studio dei trattamenti con l'ozono e delle applicazioni di sanificazione su strutture non sanitarie (Rapporto ISS Covid-19 n.25/2020). Tuttavia la comprovata efficacia contro i virus della tipologia SARS, (stessa famiglia del COVID), ne lascia prevedere l’efficacia, visto il diffuso utilizzo nei locali pubblici, ospedali, case di riposo, ambulanze, centri estetici, dentisti ecc.

Queste tipologie di virus tendono a persistere sulle superfici contaminandole per diversi ore, il che rende decisamente consigliabile l’uso di un gas come l'Ozono, dotato di una capacità di penetrazione che nessun liquido disinfettante possiede.
ISS_biocidi_covid
RIFERIMENTI LEGISLATIVI

Istituto Superiore di Sanità - Rapporto ISS COVID-19 n. 25/2020
Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza COVID-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento.
Gruppo di Lavoro ISS Biocidi COVID-19.

Ministero della Sanità Italiano
Riconosce l’ozono come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, ecc.”(protocollo n° 24482 del 31/07/1996).

Torna ai contenuti